Dal 18 gennaio 2016 è in vigore  il decreto del ministero della salute che ha modificato il materiale sanitario obbligatorio per le imbarcazioni che navigano oltre le 12 miglia dalla costa.

Per il diporto è prevista una nuova tabella ( D ) che cambia completamente quella precedente con l’elenco del materiale obbligatorio da tenere a bordo nella cassetta di P.S. per chi naviga oltre le 12 miglia.

Sono ventuno le voci che trasformano la barca in ambulatorio con dotazioni professionali di difficile utilizzo. Il nuovo decreto prevede di avere a bordo Pallone autoespansibile di Ambu, maschera Ambu per adulto e pediatrica, sfigmomanometro, fonendoscopio, un contenitore portarifiuti a rischio taglienti, 1 kg di ovatta, e poi forbici da medicazione, lacci emostatici di vario tipo , manuali di pronto soccorso e via di seguito.

Per capire qualcosa in più o almeno per capire di cosa si tratta e come utilizzare qualche strumento previsto dalla tabella D, in particolare il pallone di Ambu, è stato organizzato un incontro con un esperto di rianimazione cardio-polmonare che con l’aiuto di manichini  ci spiegherà come cavarcela in un eventuale primo soccorso.

L’INCONTRO É PREVISTO IN SEDE IN VIA ROEN 6 – BOLZANO
GIOVEDÌ 26 MAGGIO ALLE ORE 20.00